Come e dove fare la carta di identità

La carta d’identità è un documento di riconoscimento personale che può essere richiesto da ogni cittadino straniero, il quale compiuti i 15 anni sia in possesso di regolare permesso di soggiorno e residenza anagrafica nel territorio Italiano .

La carta d’identità, nel caso di stranieri ed apolidi legalmente soggiornanti nel nostro Paese, ha la stessa durata del permesso di soggiorno e non può essere utilizzata per l’espatrio avendo validità solo sul territorio italiano.

E’ da tener presente, inoltre, che i dati in essa contenuti hanno lo stesso valore dei certificati corrispondenti e nel caso in cui le amministrazioni prevedano l’esibizione del documento non possono pretendere certificati attestanti stati e fatti già contenuti nel documento.

Ai fini del rilascio della Carta d’Identità è necessario rivolgersi presso l’Ufficio Anagrafe del Comune o della circoscrizione in cui si risiede presentando:

  1. tre fotografie formato tessera frontali, uguali e recenti;
  2. un documento valido per il riconoscimento nel caso di cittadini dell’Unione Europea;
  3. il passaporto in corso di validità ed il permesso di soggiorno nel caso di cittadini extracomunitari.

 

RINNOVO:

La carta d’identità deve essere rinnovata per:

  • scadenza: la richiesta per il rinnovo della carta d’identità deve essere effettuata 180 giorni prima della scadenza;
  • cambiamento di dati personali ritenuti errati (nome, cognome e data di nascita…);
  • variazione di residenza da altro Comune: la carta può essere rinnovata per consentire all’utente di usarla al posto del certificato di residenza; occorre presentare tre fotografie recenti formato tessera uguali e la carta d’identità da rinnovare.

 

DUPLICATO DELLA CARTA D’IDENTITA’

Tutti gli stranieri e gli apolidi in possesso di una carta d’identità rilasciata da un comune italiano possono chiederne il Duplicato entro i termini di validità della stessa in caso di:

deterioramento:

presentare tre fotografie recenti formato tessera e uguali, il documento deteriorato (se il documento deteriorato non ha elementi sufficienti per l’identificazione occorre presentare un altro documento valido, e, in mancanza di questo, è necessaria la presenza di due testimoni maggiorenni che, mostrando un documento valido, devono dichiarare l’identità del richiedente);

smarrimento o furto:

occorre fare la denuncia alle autorità di Polizia e presentarla in anagrafe al momento del nuovo rilascio, insieme a tre fotografie recenti formato tessera, uguali e prese di fronte e un documento valido; in mancanza di questo è necessaria la presenza di due testimoni maggiorenni che, con un documento valido, devono dichiarare l’identità del richiedente. I cittadini stranieri devono presentare anche il permesso di soggiorno.

Occorre inoltre consegnare:

  •   un valido documento di riconoscimento nel caso di cittadini dell’Unione Europea;
  •   il passaporto ed il permesso di soggiorno nell’ipotesi di cittadini extracomunitari.